Cos'è il Mineralogramma?

Il mineralogramma è una analisi definita tecnicamente "biopsia minerale di un tessuto molle" e serve a determinare i livelli dei minerali presenti nel corpo.
Quest'analisi è considerata uno screening test, il quale, per definizione, non fornisce una diagnosi di una malattia o condizione patologica. E' comunque un test relativamente semplice, progettato per fornire una considerevole quantità d'informazioni in modo rapido e a basso costo.


Come funziona il Mineralogramma?

L'analisi minerale del capello fornisce la lettura dei depositi di minerali nelle cellule e negli spazi interstiziali. Individua le carenze minerali, ma anche gli eccessi e gli squilibri nel rapporto tra due o più minerali.
Evidenza un altro importante fattore: la presenza di metalli tossici nei tessuti molli. All'analisi segue una cura di tre mesi a base di vitamine, minerali, enzimi, fitonutrienti sottoforma di integratori alimentari naturali.


Che benefici apporta il Mineralogramma?

Riequilibra l'organismo e fornisce una notevole quantità di energia. Mette a disposizione le principali risorse utili a tutti i processi biochimici. Gli screening tests sono spesso sottovalutati in medicina, ma in realtà possono svolgere un notevole ruolo di supporto alla salute, oltre che di prevenzione e diagnosi precoce di disturbi fisici e mentali.


A chi è consigliato il Mineralogramma?

A chi sente l'esigenza di affrontare l'argomento "salute" in modo naturale ma scientifico, in base a un'analisi attendibile e a un metodo basato sul ripristino delle corrette funzioni biochimiche del corpo. Il mineralogramma permette di

  • ritrovare energia e forza
  • migliorare il metabolismo
  • superare i forti periodi di stress fisico o emotivo
  • prevenire l'insorgere di disturbi specifici
  • ritrovare la forma e la linea
  • superare i momenti di ansia e depressione

Come si svolge l'analisi del Mineralogramma?

Per effettuare l'analisi del mineralogramma si taglia un grammo di capelli, il più vicino possibile al cuoio capelluto. Il capello è adatto, essendo classificato come un tessuto molle.


Quali informazioni è in grado di offrire?

Lettura cellulare
Solo il capello fornisce una lettura cellulare dei livelli dei minerali. Le cellule, non il sangue o le urine, sono il maggior luogo di attività metabolica. I tests ematici non forniscono le stesse informazioni perché:
- I livelli dei minerali sono bassi nel sangue, rendendo la scoperta più difficile.

- I livelli dei minerali sono tenuti relativamente costanti nel sangue, anche quando la patologia è presente. I valori dei minerali del capello possono variare anche più di dieci volte, consentendo una più facile misurazione.

- I metalli tossici non si trovano mai in alte concentrazioni nel sangue.

- Le analisi del sangue possono subire variazioni di ora in ora, conseguentemente al regime alimentare o ad altri fattori.

Metalli pesanti

L'analisi del capello è conosciuta come uno dei pochi mezzi per scoprire l'intossicazione da metalli tossici (cadmio, mercurio, piombo, arsenico, alluminio).
Essi si concentrano nei tessuti molli, non nel sangue o nelle urine. L'intossicazione da metalli pesanti è un problema importante ma poco conosciuto, anzi spesso ignorato in medicina.

Tipologia ossidativa
Un altro elemento fornito dal Mineralogramma sono i tipi di ossidazione: l'ossidazione veloce e l'ossidazione lenta. Questi sono concetti molto importanti per il esperta alimentazione, in quanto anche grazie a questi elementi è possibile impostare un corretto programma dietetico-nutrizionale.

Attività ghiandolare
Un eccellente primo passo nella valutazione dello stato di salute di un individuo, è la determinazione dell'attività delle principali ghiandole regolanti l'energia: la tiroide e le surreni. Le ricerche sul Mineralogramma indicano che una valutazione dell'attività ghiandolare è possibile, attraverso l'accertamento dei rapporti tra alcuni minerali tessutali.

Fase di stress
Le classiche fasi di Allarme, Resistenza ed Esaurimento da stress (classica teoria sullo stress secondo il Dr. Hans Selye) possono essere identificate mediante il Mineralogramma. La conoscenza delle fasi di stress ( Sindrome di Adattamento Generale - G.A.S.) fornisce informazioni aggiuntive sulla chimica del corpo che aiutano l'interpretazione e la correzione di alcuni parametri.

Tolleranza ai carboidrati
Benché il test di tolleranza al glucosio (GTT) sia più preciso, il Mineralogramma può fare velocemente uno screening per la tolleranza ai carboidrati e allo stesso tempo fornire delucidazioni in riferimento alla causa di uno specifico problema.

Predisposizione a malattie

Le tendenze per oltre 30 comuni stati di alterazione della salute, possono essere identificate attraverso il Mineralogramma, spesso ancor prima che i sintomi si sviluppino.
Le tendenze alle malattie sono spesso gli aspetti più rilevanti del test.

Tendenze emozionali

Le tendenze verso condizioni psicologiche di comune osservazione quali depressione, ipercinesi, ansietà, cambiamenti d'umore, potrebbero essere valute tramite il Mineralogramma.
Le ricerche confermano l'intima connessione tra la biochimica e molti disturbi emozionali.

Profilo energetico

Un'utile applicazione, è quella rivolta ad accertare i livelli d'energia cellulare, in base alle valutazioni della tolleranza ai carboidrati, al rateo di ossidazione e al metabolismo intermedio.


Contattaci per richiedere maggiori informazioni o se desideri un appuntamento